La Banca a Km Zero

Grande successo  e ottima partecipazione per l’incontro di approfondimento sul Welfare Aziendale  che si è tenuto a Lizzano in Belvedere, organizzato dalla nostra Banca. Tema di grande attualità che coinvolge diversi attori:

Le aziende ed  in primis le aziende metalmeccaniche che, con il nuovo CCNL, devono riconoscere ai propri dipendenti € 100 sotto forma di Welfare usufruendo di un beneficio fiscale;

I dipendenti per i quali le somme erogate sotto forma di Welfare, negli ambiti stabiliti dalla legge (salute, istruzione, assistenza, tempo libero), sono esentasse. Questa nuova modalità  si può considerare  il primo passo per l’abbattimento del cuneo fiscale. 

Gli erogatori di servizi a livello locale (studi medici, palestre, farmacie, terme, librerie).

La Banca di Credito Cooperativo, sempre attenta al territorio dell’Alto Reno, in collaborazione con la società Tre Cuori, ha cercato di rendere semplice un argomento alquanto complesso avvalendosi di consulenti di alto  livello e rispondendo alle numerose domande degli imprenditori e dei dipendenti. E’ stata presentata la piattaforma Tre Cuori che consente di usufruire delle somme erogate sotto forma di Welfare presso strutture del nostro territorio.

Il messaggio lanciato dal presidente BCC Alto Reno, Bruno Bartolomei e dall’ A.D. di Tre Cuori, Alberto Fraticelli, è stato: Il Welfare è importante per le aziende, per i loro dipendenti e, se utilizzato in zona, per l’economia del territorio.

 

Vai all'inizio della pagina